Home Senior Serie C/D Orgoglio Lucky Wind: al Palapaternesi il Gualdo non passa

Orgoglio Lucky Wind: al Palapaternesi il Gualdo non passa

62
SHARE

L’UBS Lucky Wind torna al successo dopo le ultime sfortunate uscite battendo Gualdo al termine di una gara davvero combattuta e condizionata dalle precarie condizioni fisiche di capitan Mariotti che solo poche ore prima della gara, sembrava impensabile potesse giocare. Buono l’approccio della squadra tutta che in un momento davvero difficile del campionato, al cospetto di un buon Gualdo che milita nelle zone alte della classifica, ha sfoderato una prova d’orgoglio che ha portato due punti fondamentali per il prosieguo del campionato. Con un ritrovato Federico Venanzi autore di una prestazione maiuscola ed un Savoia bravo a gestire la squadra in cabina di regia e a mettere punti a referto, i falchetti sono stati sempre avanti senza perù dare mai l’impressione di poter chiudere il match. Per gli ospiti ottima la prestazione dell’ex Igor Karpuk, migliore tra i suoi ed autore di un primo quarto perfetto (11 punti nei soli primi 10 minuti) e buona la gara di tutta la squadra bianco rossa che seppure senza brillare è sempre stata attaccata al match pronta a fare male ad ogni errore dei biancazzurri.I ragazzi di Olivieri si sono dannati l’anima per chiudere i varchi in difesa e per non far sentire la differenza notevole di centimetri e chili sotto le plance: buono l’apporto di Devid Cimarelli autore di una spettacolare schiacciata in campo aperto ed utilizzato come jolly in tutti i ruoli, da playmaker aggiunto a lungo, spesso sacrificato in difesa su Venturi o Karpuk. Il vero strappo al match nel finale lo da perù Leonardo Marchionni che riesce a rubare palla, segnare in contropiede e subire nella successiva azione un fallo in attacco da Karpuk: sembra finita, ma J.D. Rath tiene in vita Gualdo che nonostante un Paleco dolorante non molla mai. Ci si mette anche un pù la tensione per i padroni di casa, abituati a troppi finali amari che li portano a non giocare con fiducia e a commettere errori banali: sarà  una tripla di Lorenzetti ed un arresto e tiro del Capitano, in campo a gestire i minuti più importanti del match, a dare la vittoria a Foligno, che puù quindi festeggiare e guardare con maggiore fiducia alle prossime impegnative sfide. 23-14, 12-14, 14-16, 17-18 Bianchini e Curiotto UBS: Tosti F., Savoia 15, Tosti G. 2, Venanzi 15, Mariotti 4, Siena 5, Lorenzetti 15, Ciancabilla, Finauro, Cimarelli 8, Marani, Marchionni 2. All. Olivieri, Ass. Mariani Gualdo: Fioriti 2, Di Fusco 3, Rath 10, Bazzucchi, Marini 3, Manci 6, Moriconi, Venturi 11, Bellinzona, Paleco 4, Karpuk 22, Matarazzi. All. Brunamonti