Home Senior Serie C/D L’UBS Lucky Wind strappa due punti d’oro ad Oriveto

L’UBS Lucky Wind strappa due punti d’oro ad Oriveto

80
SHARE

La Lucky Wind torna dalla difficile trasferta di Porano con due punti importantissimi in chiave play off, maturati dopo una partita giocata tutta il salita e per gran parte dei 40 minuti a rincorrere un ottimo Orvieto. Un perfetto ultimo quarto di gioco perù permette alla truppa dell’ ex Olivieri di strappare l’intera posta in palio è portare a casa anche una buona dose di morale.I padroni di casa sono al completo con il recupero di Toselli e sono a caccia di punti per evitare le zone pericolose della classifica, mentre l’UBS Foligno invece lamenta le pesanti assenze di Siena e Lorenzetti e solo all’ultimo minuto riesce a recuperare un acciaccato Jack Tosti. In avvio di gara c’è una sola squadra in campo, l’ Orvieto, che trova punti facili in area con Toselli ed Okon. I falchetti stanno a guardare, un po’ smarriti e senza la verve giusta che servirebbe in questo genere di gare, riuscendo solo a limitare i danni con alcune belle penetrazioni di Venanzi e qualche invenzione di Tosti che porta le squadre al riposo sul 40-30.Al rientro dagli spogliatoi Mariotti e soci sembrano perù aver cambiato faccia, difendono forte, provano a pressare anche se la palla in attacco non ne vuole sapere di entrare. Una tripla del capitano poi scuote la Lucky Wind che trova punti pesanti anche da Fiordiponti ed inizia a crederci (53-49 alla terza sirena).Orvieto risponde e quando l’UBS ancora con una tripla di Fiordiponti arriva sul meno 1, si affida a Compagnoni che punisce gli aiuti su Toselli e fa respirare tutto il palaporano. L’ UBS perù, dopo un primo tempo inguardabile, ora sente l’odore del sangue, lotta a rimbalzo con Marchionni e Venanzi e trova punti preziosi da Ciancabilla e Cimarelli, autore quest’ultimo del canestro del primo vantaggio dei falchi, su assist perfetto di Fiordiponti. Ora la gara si fa dura, si lotta su ogni pallone e Toselli si carica ancora la squadra sulle spalle provando a riprendere le redini del match: saranno perù ancora una volta le zingarate di Jack Tosti, abilissimo in campo aperto, a dare la zampata decisiva alle speranze dei rupestri. A dire il vero il tempo per un contro sorpasso ci sarebbe ancora, ma nell’ultimo minuto di gioco, dopo le vibranti proteste della panchina di casa, la coppia arbitrale espelle prima il coach Borri, poi il suo assistente ed infine il capitano Abet. Mariotti dalla lunetta non sbaglia e lo stesso fa Fiordiponti arrotondando il punteggio addirittura sul 63-76 per i festeggiamenti di tutti i biancazzurri. 26-17, 14-13, 13-19, 10-27 Pedini e Silvestro Orvieto: Radicchi 4, Pimpolari 6, Bambini, Toselli 14, Knezevic V., Abet 6, Okon 11, Caiello 2, Russo, Knezevic F. 3, Giorgini, Compagnoni 9. All. Borri UBS: Fiordiponti 15, Guerrini, Tosti 17, Venanzi 8, Mariotti 16, Ciancabilla 10, Finauro, Cimarelli 7, Marani, Marchionni 3. All. Olivieri.